Veolia frena la cessione di quote ad Acea.

AcquaLatina Spa è il gestore dell’acqua dell’ATO4 Latina e provincia, il cui 49% è in mano alla società Idrolatina, cioè la multinazionale francese Veolia.

Dal momento della sua privatizzazione, parliamo di uno dei primi casi in Italia insieme ad Arezzo, il servizio idrico integrato ha subito peggioramenti per qualità del servizio mentre le bollette sono salite di 3 volte. Negli anni, i comitati per l’Acqua Pubblica locali hanno denunciato l’inefficienza vincendo una serie di cause e ricorsi che ora sono giurisprudenza utile a tutti.

Era del luglio 2016 la notizia che la multinazionale Veolia intendesse vendere le quote private di AcquaLatina direttamente ad Acea Spa, la multi utility romana. Dopo l’avvio delle pratiche di acquisto, Sindaci e comitati si sono mossi per fermare il passaggio di proprietà con l’obiettivo di rimettere in mani pubbliche il servizio idrico riacquisendo le quote private.

Ad inizio anno temevamo che i giochi fossero chiusi, e invece no.

E’ del 26 maggio la notizia che Veolia rinuncia alla cessione delle quote ad Acea (a fronte di un parere negativo) e resta disponibile a discutere con i Sindaci dell’ATO4 l’eventuale cessione delle proprie quote agli Enti Locali. Il prestito chiesto a Depfa Bank, dichiara il Presidente di AcquaLatina, intanto è sceso di 14 milioni sugli 88 milioni chiesti dall’azienda.

Si temeva un’espansione, immotivata, da parte della romana Acea Spa, la quotata in borsa che ha partecipazioni in Toscana, Umbria, Lazio e Campania.

Immotivata perché da oltre 15 anni la gestione privatistica di AcquaLatina non ha dato i risultati promessi dalla privatizzazione sul territorio, sono quindi mancati i maggiori investimenti, la maggiore qualità, la maggiore efficienza, la maggiore economicità del servizio mentre non è mancato il triplicarsi delle tariffe.

L’azienda dichiara di aver già investito e di voler ulteriormente investire nelle reti che hanno ingenti perdite idriche.

Tutto questo è riportato nell’articolo che potete leggere a questo link.

Si tratta di un’ottima notizia, davvero ottima, a seguito del cambio del consiglio di amministrazione di Acea…Forse qualcosa sta cambiando?

 

LOGO_ACQUALATINA

Condividi l'articolo su: Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus