download

Finalmente l’ amministratore delegato di Publiacqua, si è dimesso, ma il presidente Vannoni, molto vicino a Renzi, è rimasto al suo posto.

Dopo quasi un mese dal disastro di Lungarno Torrigiani e dopo le numerose richieste di dimissioni fatte dei consiglieri comunali Cinque Stelle, all’indomani della vittoria del M5S a Roma, (proprietaria del 51% di Acea, grande azionista di Publiacqua), Alessandro Carfì ha presentato le dimissioni.

Proprio lunedì sera le consigliere comunali Arianna Xekalos, e Silvia Noferi, hanno avanzato diversi ordini del giorno, tra i quali le dimissioni di Vannoni, nonché la sostituzione delle vecchie tubature in tempi brevi, ma i consiglieri di maggioranza hanno bocciato in blocco tutte le proposte.

 

Condividi l'articolo su: Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus