Abbiamo fatto uno studio sui dirigenti del Ministero dell’Ambiente e abbiamo trovato nuovamente un nome che già conoscevamo per la sua partecipazione nei CDA di alcune aziende di gestione dell’Acqua in Toscana, la Dott.ssa Gaia Checcucci che è stata nominata Direttore della Direzione generale per la salvaguardia del territorio e delle acque (STA).
Il suo ufficio coordina anche tutti gli interventi di messa in sicurezza e bonifica dei Siti Nazionali di Bonifica.

Fece parte del comitato per il NO ai referendum sull’Acqua del 2011, come si evince dai video da lei registrati, ha dimostrato in una recente intervista su Presa Diretta quanto le politiche governative siano ideologiche e improntate sulla privatizzazione dell’Acqua a tutti i costi, sedeva nel Consiglio di Amministrazione della società Intesa Aretina Scarl, la società privata formata da Ondeo Italia spa (Suez) per il 51%, ACEA (35%), Banca Etruria (2%), Monte Paschi Siena (2%)e Iride srl (10%)è stata per tre anni anche nel Consiglio di Amministrazione della società Nuove Acque SPA, è stata segretario generale dell’Autorità di Bacino del fiume Arno e vicepresidente di Federutility (oggi Utilitalia).

Questo un articolo uscito oggi sul Fatto Quotidiano.

Buona lettura.

checc1 checc2

Condividi l'articolo su: Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus