#dl91
Da 2 ore discutiamo emendamenti in commissione congiunta ambiente e attività produttive. Un decreto (ancora un altro) sul quale il governo ha chiesto la fiducia al Senato e viene riaperto dallo stesso governo perché non piace più. Mi ripeto: fai pace col cervello!
Con noi ci sono anche i ragazzi di agricoltura e finanze.  Oh, non sono qui per farci compagnia, abbiamo davanti un decreto omnibus, c’è di tutto nel testo, emesso su emergenza inesistente, incostituzionale, da ritirare. In fondo il Presidente della Repubblica aveva detto, lo scorso dicembre facendo decadere il Salva Roma, che non avrebbe più accettato decreti…come l’ennesimo che stiamo trattando!
Fammi un favore governo: smettila di mettere insieme questioni ambientali con articoli relativi allo sviluppo economico perché è noto che l’ambiente soccombe di fronte a quello sviluppo proprio di un sistema economico fallimentare.
Per precisione, il ministero dello sviluppo economico fa poltiglia dell’ambiente.
A inizio legislatura si diceva addirittura che i due ministeri si sarebbero fusi nel ministero dello Sviluppo Sostenibile.
Ma bando alle ciance, siamo sempre e comunque incastrati nella ruota del criceto. Gira gira gira…
Necessito di un concerto di silenzio.

Condividi l'articolo su: Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus