Questa mattina ci siamo svegliati con una buona notizia:
si sta facendo chiarezza sulla gestione dei rifiuti romana, capitanata dall’Avv.Cerroni, il patrono delle discariche, quelle che si aprono su terreni privati (di Cerroni appunto).

Cittadini attivi in comitati locali combattono da decenni la pessima gestione dei rifiuti nella provincia di Roma, contro la costruzione di inceneritori inutili e NON richiesti dall’Europa, contro discariche che uccidono i residenti.

Entrati in parlamento abbiamo voluto dare seguito alle battaglie condotte da attivisti e siamo diventati strumenti dei cittadini.

Voglio ricordare un episodio estivo con due video:

http://www.youtube.com/watch?v=OXPhuWF5R24

http://www.youtube.com/watch?v=j8UN4EolJ4M

Abbiamo finalmente potuto accedere a documentazione importante che attesta quanto abbiamo sostenuto nel tempo, che ci ha permesso di proseguire nel nostro percorso per una gestione corretta e virtuosa dei rifiuti. Abbiamo continuato a manifestare per le strade per ribadire che ancora ci siamo e per molto ci saremo finché la politica sui rifiuti non cambierà!
Abbiamo interrogato i ministri e ancora aspettiamo risposte e ancora gliene faremo!

Abbiamo dovuto chiamare le ASL e gli enti preposti al controllo della salute pubblica a causa di miasmi provenienti dalle discariche che hanno mandato in ospedale i residenti vicini.
Volevamo controllare cosa stesse succedendo in quei siti e ci è stato negato l’ingresso alle discariche, perché avremmo potuto strumentalizzare l’accaduto (???).

Abbiamo incontrato istituzioni responsabili della gestione rifiuti per parlare di discariche e nuovi inceneritori, anche insieme ai cittadini.

Questa è un’altra tappa della guerra alla malagestione della cosa pubblica:
http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/01/09/news/cerroni_patron_delle_discariche_ai_domiciliari_per_truffa-75463653/

http://roma.corriere.it/cronaca/14_gennaio_09/arrestato-manlio-cerroni-patron-colari-societa-gestione-discarica-malagrotta-7be2cb8a-7906-11e3-a2d4-bf73e88c1718.shtml
 

Questo dimostra che i cittadini hanno lavorato e stanno lavorando bene, che avere persone nelle istituzioni ci può essere di grande aiuto, che la collaborazione tra tutti i livelli istituzioniali e i cittadini funziona, che la malagestione non paga mai!

C’è un lavoro, dietro le quinte, propedeutico alle prossime azioni finalizzate alla corretta e virtuosa gestione dei rifiuti, che sta andando avanti e porterà ottimi frutti!

Adelante!

Condividi l'articolo su: Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus